Analisi del personaggio di Lee Jordan: commentatore di Quidditch e voce di Potterwatch

  Analisi del personaggio di Lee Jordan: commentatore di Quidditch e voce di Potterwatch

I nostri lettori ci supportano. Questo post può contenere link di affiliazione. Guadagniamo dagli acquisti idonei. Per saperne di più

Lee Jordan è un mago britannico che ha frequentato la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Era un membro dei Grifondoro nello stesso anno di Fred e George Weasley. Era spesso il commentatore delle partite di Quidditch di Hogwarts ed è stato uno dei membri fondatori dell'esercito di Silente.

Durante la seconda guerra dei maghi Lee ha ospitato il programma radiofonico Potterwatch che ha condiviso notizie che sono state soppresse dal Ministero della Magia e dalla Gazzetta del Profeta controllato dai Mangiamorte.



A proposito di Lee Jordan

Nato 1977/8
Stato del sangue Mezzosangue
Occupazione Presentatore radiofonico commentatore di Quidditch per studenti di Hogwarts
Patrono Sconosciuto
Casa Grifondoro
Bacchetta Sconosciuto
Segno zodiacale Bilancia (speculativo)

Lee Jordan Primi anni di vita

Lee Jordan è nato nel 1977/78 e, come la maggior parte dei giovani maghi britannici, ha iniziato a frequentare Hogwarts all'età di 11 anni, ovvero nel 1989. È stato smistato nella Casa di Grifondoro ed era nello stesso anno di Fred e George Weasley, i suoi migliori amici.

Divenne anche vicino al compagno Grifondoro Angelina Johnson , per il quale aveva una cotta. Commentava spesso sia il suo bell'aspetto che il suo talento mentre commentava le sue partite di Quidditch. In un'occasione, si è lamentato del fatto che non volesse uscire con lui.

Lee era uno studente popolare ed era anche famoso per aver agito come commentatore per le partite di Quidditch. È stato supervisionato in questo dovere da Professoressa McGranitt ma ha comunque lottato per sopprimere il suo pregiudizio per Grifondoro. A volte si distraeva. Ad esempio, nel 1993 quando Harry ha ottenuto una nuova Firebolt, questo è stato l'argomento della maggior parte dei suoi commenti.

Come i suoi migliori amici Fred e George, Lee aveva un debole per gli scherzi. Ad esempio, nel 1991 ha portato con sé una tarantola gigante sul treno per Hogwarts. In un'altra occasione, potrebbe aver scoperto un nuovo passaggio segreto fuori dalla scuola, che voleva condividere con i gemelli Weasley. Dopo gli esami nel 1991, si è unito a Fred e George nel Great Lake, solleticando il calamaro gigante.

Lee è stato uno degli studenti che ha considerato di tentare di ingannare il Calice di Fuoco per ottenere il suo nome nella coppa nonostante fosse minorenne. Tuttavia, a differenza dei gemelli, non ha finito per oltrepassare la linea di età. Rise di cuore a loro spese quando finirono nell'Infermeria.

quando Ron ha smesso di parlare con Harry per un periodo a causa del Torneo Tremaghi, ha trascorso più tempo con Fred, George e Lee. Lo ha scoperto Ludo Bagman aveva imbrogliato il padre di Lee per una scommessa fatta ai Mondiali di Quidditch. Ciò conferma che Lee era almeno mezzosangue.

Commentatore di Quidditch di Lee Jordan

Lee Jordan durante la rivolta della Umbridge

All'inizio dell'anno scolastico 1995, Lee stava lavorando a stretto contatto con Fred e George nei loro piani per il loro negozio di scherzi. Si sono seduti insieme sul treno a parlare di 'affari'. Anche Lee ha visto Sirius Black nella sua forma Animagus, ma pensava che fosse semplicemente un cane.

Lee è stata una delle prime persone a unirsi all'esercito di Dumebledore quando Ermione suggerì di fondare un gruppo per imparare la vera difesa contro le arti oscure da Harry. La Umbridge aveva proibito agli studenti di praticare incantesimi difensivi in ​​classe proprio perché lei e il Ministero lo temevano Silente potrebbe formare un esercito di studenti. Era alla riunione originale di Hog's Head e ha partecipato a tutte le riunioni successive.

quando Hagrid finalmente tornato a scuola dopo la sua missione segreta alla ricerca di giganti, Lee era uno degli studenti che era felice di vederlo. Si avvicinò per stringere la mano ad Hagrid nella Sala Grande e dargli il bentornato.

Quando la Umbridge introdusse un numero crescente di decreti per controllare il comportamento degli studenti, Lee si unì alla ribellione. Ad esempio, la Umbridge ha proibito agli insegnanti di parlare agli studenti di argomenti al di fuori della loro area disciplinare. Quando la Umbridge ha rimproverato Fred e George per aver giocato a schiocco esplosivo, ha sottolineato che non era correlato al suo argomento, la difesa contro le arti oscure.

Di conseguenza, è stato costretto a scontare la detenzione usando la penna del sangue della Umbridge che ha inciso le linee che gli studenti stavano scrivendo sulla pelle della mano. Quando Harry se ne rese conto, suggerì a Lee di usare l'Essenza di Murlap per curare la mano, come aveva fatto Hermione per lui.

Si sentì estremamente triste quando i suoi amici Fred e George Weasley lasciarono la scuola dopo uno scherzo impressionante. Anche il suo commento sul Quidditch ha perso il suo fascino poiché gli mancavano i suoi due amici. Ha persino giurato al microfono quando Corvonero ha segnato il primo gol contro Grifondoro.

Ha assunto il ruolo di molestare la Umbridge per i gemelli, facendo levitare Nifflers nel suo ufficio. Questo ha fatto più male che bene poiché si sospettava Hagrid, dando alla Umbridge una scusa per licenziarlo.

Lee Jordan dopo Hogwarts

Lee Jordan lasciò Hogwarts nello stesso momento in cui iniziò sul serio la Seconda Guerra dei Maghi. Ha frequentato Fleur Delacour è il matrimonio con Bill Weasley, ed era lì quando il Patronus di Kingsley Shacklebolt ha avvertito gli ospiti che il Ministero era caduto sotto il controllo dei Mangiamorte.

Il contributo di Lee allo sforzo bellico è stato quello di organizzare un programma radiofonico chiamato Potterwatch in cui riportava notizie che erano state soppresse dal Ministero e dalla Gazzetta del Profeta controllati dai Mangiamorte. Ha usato il nome in codice River e ha cambiato la password per accedere allo spettacolo ogni giorno per evitare di spiare i Mangiamorte. Ha co-ospitato in varie occasioni con Kingsley Shacklebolt, Remo Lupino e Fred Weasley.

Lee tornò a Hogwarts quando arrivò la chiamata nel 1998. Sarebbe stato utile durante la battaglia grazie alla sua profonda conoscenza dei passaggi segreti di Hogwarts, che custodiva insieme a Fred, George e Hanna Abate .

Lee e George Weasley hanno sbattuto a terra il Mangiamorte Yaxley, rendendolo inabile verso la fine del conflitto. Anche la coppia avrebbe pianto la morte di Fred Weasley insieme.

Radio Watch

Tipo e tratti della personalità di Lee Jordan

Lee si presenta come un ragazzo amante del divertimento e un comico naturale. È veloce in piedi, come si vede nel suo commento di Quidditch, e non ha paura di prendersi gioco di se stesso, come vediamo quando si lamenta ripetutamente che Angelina Johnson non uscirà con lui nel suo commento.

Era chiaramente un amico leale, che ha difeso i suoi amici Fred e George, e ha sentito la loro assenza quando hanno lasciato Hogwarts pochi mesi prima di lui.

Lee credeva anche chiaramente nel fare ciò che era giusto, assumendosi la responsabilità di mantenere il mondo magico che era contro i Mangiamorte valutato di ciò che stava realmente accadendo e dando loro la speranza che le cose stessero accadendo per abbattere Lord Voldemort ei suoi Mangiamorte.

Segno zodiacale e compleanno di Lee Jordan

Non sappiamo il compleanno di Lee, ma deve essere nato nel 1977/78 per essere stato lo stesso anno di Fred e George a Hogwarts. La sua personalità suggerisce che il segno zodiacale di Lee potrebbe essere la Bilancia. Le persone nate sotto questo segno sono argute. Sono naturalmente popolari senza cercare i riflettori. Credono anche nella giustizia, nell'equità e nel fare ciò che è giusto.

Lee Jordan appare nei film?

Lee Jordan compare solo come personaggio nei primi due film di Harry Potter. Dopo questo, viene semplicemente trascurato. Sentiamo la voce di 'fiume' dentro Harry Potter e i Doni della Morte, alla radio Potterwatch. Mentre i fan sapranno che questo è Lee Jordan, non è esplicitamente dichiarato nei film.