Cos'è Sauron? Spiegazione di aspetto, poteri, storia e domande frequenti

  Cos'è Sauron? Spiegazione di aspetto, poteri, storia e domande frequenti

I nostri lettori ci supportano. Questo post può contenere link di affiliazione. Guadagniamo dagli acquisti idonei. Per saperne di più

Sauron è l'antagonista principale durante gli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. In questo momento, Sauron è alla ricerca incessante dell'Unico Anello per riguadagnare il suo pieno potere di conquistare e dominare tutte le altre razze.

Tuttavia, lungi dall'essere una nuova minaccia, l'eredità del male di Sauron risale ai primi anni della Terra di Mezzo.



Nel corso dei secoli, Sauron appare in molte forme diverse, con nomi e titoli diversi.

I suoi primi nemici lo conoscevano come il 'Gorthaur il Crudele', ma terrorizzò anche le razze della Terra di Mezzo nelle vesti di 'Il Negromante', L'Ingannatore e, infine, come 'Il Signore Oscuro'.

Cos'è Sauron?

Sauron è un Maiar – spirito primordiale, creato dai Valar per aiutare a plasmare il mondo. Sauron è anche l'omonimo 'Signore degli Anelli', avendo creato tutti gli anelli del potere dati agli Elfi, agli Uomini e ai Nani e l''Unico Anello'.

  Dipinto di Sauron con l'Unico Anello al dito a Mordor
Immagine di Anna Podedworna

Sauron è l'antagonista principale nella Seconda e Terza Era della Terra di Mezzo.

Nei primi anni della Terra di Mezzo, Morgoth corrompe Sauron, che diventa il suo secondo in comando. Dopo che Morgoth è stato rovesciato, Sauron interviene come nuovo Signore Oscuro.

Non è un elfo ma spesso si traveste da giusto e saggio, rendendo più facile ingannare i suoi nemici e guadagnare posizione.

Gli elfi Sindar lo chiamano Gorthaur, che significa 'terribile abominio'. Il nome Sauron deriva dagli altri Eldar, che significa 'l'aborrito' o 'l'abominio'.

Che aspetto ha Sauron?

La trilogia del film Il Signore degli Anelli ritrae la manifestazione fisica di Sauron come un essere umanoide grande, potente e con un'armatura da incubo. Nella sua forma non corporea, assume la forma di un potente occhio fiammeggiante in cima alla guglia di Barad-dûr.

Sauron è un Maia, il che significa che può cambiare forma in qualsiasi forma. Approfittò di questo fatto per cambiare frequentemente il suo aspetto secondo ciò che è il più conveniente, di solito apparendo bello, nobile e bello.

  Annatar e Sauron
Annatar/Sauron. Fonte

Ad esempio, come 'Annatar' nel secondo, si è fatto sembrare giusto per fare appello agli Elfi. Abbiamo la seguente descrizione di come apparve ai Númenóreani:

Su quella nave che era gettata più in alto e si fermò all'asciutto su una collina c'era un uomo, ma di statura più grande di qualsiasi altro della razza di Númenor... E sembrava agli uomini che Sauron fosse grande; sebbene temessero la luce dei suoi occhi. A molti appariva bello, ad altri terribile; ma a qualche male.

In vari momenti, Sauron assume anche la forma di altre creature, come un lupo mannaro, un vampiro e un serpente. Il Silmarillion lo descrive anche come dotato di una 'presenza terribile' e di 'occhi scoraggianti'.

Dopo essere stato su Númenór mentre veniva distrutto, il fisico di Sauron fu distrutto e con esso la sua capacità di mutare forma. Un passaggio del Silmarillion recita:

Ma Sauron non era di carne mortale, e sebbene ora fosse stato derubato di quella forma in cui aveva operato un male così grande, così che non poteva mai più apparire bello agli occhi degli uomini

Sebbene non otteniamo una descrizione diretta di come appare in seguito, Tolkien lo descrive come molto più grande di qualsiasi uomo e come una rappresentazione visibile di odio e malizia.

Là riprese il suo grande Anello a Barad-dûr, e vi dimorò, oscuro e silenzioso, finché non si diede una nuova veste, un'immagine di malizia e di odio resa visibile; e l'Occhio di Sauron il Terribile pochi potevano sopportare.

Il corpo di Sauron emanava anche un immenso calore che apparentemente anneriva la sua pelle. Tanto che ha bruciato a morte Gil-galad con la sua sola presenza.

I film ritraggono Sauron nella sua forma fisica come un gigantesco essere umano con un'armatura terribile e dall'aspetto malvagio.

Qual è l'Occhio di Sauron?

L'Occhio di Sauron nella Terza Era è il simbolo principale del suo stemma. L'Occhio di Sauron è anche una metafora che si riferisce al potere e alla portata della considerazione di Sauron, alla sua vasta rete di spie e alla sua incessante ricerca dell'Unico Anello.

  L'occhio di Sauron ne Il Signore degli Anelli

Come 'stemma' di Sauron, per così dire, i suoi eserciti marciano in guerra con il simbolo di un occhio rosso sulle loro bandiere, stendardi e scudi.

Si discute se nei libri esista o meno una manifestazione fisica di un occhio. C'è solo un singolo passaggio che sembra descrivere l'istante in cui Sam e Frodo intravedono momentaneamente un occhio rosso fiammeggiante:

…ascendendo nero, più nero e più scuro delle vaste ombre in mezzo a cui sorgeva, i crudeli pinnacoli e la corona di ferro della torre più alta di Barad-dûr. Per un momento solo guardò fuori, ma come da una grande finestra incommensurabilmente alta una fiamma rossa trafiggeva verso nord, il guizzo di un Occhio penetrante; e poi le ombre furono nuovamente avvolte e la terribile visione fu rimossa.

Tuttavia, la maggior parte concorda sul fatto che l'occhio sia solo una metafora del potente sguardo di Sauron che potrebbe inorridire, dominare o ingannare gli altri. Il Simarillion fa riferimento al potere presente nello sguardo o 'occhi' di Sauron.

...e la malizia dell'Occhio di Sauron pochi, anche tra i grandi, tra Elfi e Uomini potevano sopportare.

Il film ritrae l'Occhio di Sauron come un occhio fisicamente fiammeggiante che si trova tra le guglie più alte di Barad-dûr.

Indipendentemente da ciò, sappiamo che l'Occhio non è una manifestazione fisica dello stesso Sauron, anche se molto probabilmente lo controlla.

La storia di Sauron

Sauron è uno dei principali antagonisti nella storia della Terra di Mezzo, dai suoi primi giorni alla morte di Sauron alla fine della Terza Era. Ha una storia lunga e complicata che inizia con la sua corruzione da parte di Melkor e lo porta a diventare il nuovo Signore Oscuro.

Tra quelli dei suoi servi che hanno nomi il più grande era quello spirito che gli Eldar chiamavano Sauron, o Gorthaur il Crudele. All'inizio era del Maiar di Aulë, e rimase potente nella tradizione di quel popolo. In tutte le azioni di Melkor il Morgoth su Arda, nelle sue vaste opere e negli inganni della sua astuzia, Sauron aveva una parte, ed era solo meno malvagio del suo padrone in quanto per lungo tempo ha servito un altro e non se stesso. Ma dopo anni si alzò come l'ombra di Morgoth e il fantasma della sua malizia, e camminò dietro di lui sullo stesso rovinoso sentiero che scendeva nel Vuoto.

Prima di essere corrotto

Durante gli Anni delle Lampade, Sauron visse insieme agli altri Maiar e ai Valar a Valinor. Era uno dei Maiar più potenti e prestò servizio sotto il Vala Aulë the Smith.

All'inizio era del Maiar di Aulë, e rimase potente nella tradizione di quel popolo.

Da Aulë Sauron divenne maestro artigiano e fabbro. Durante questo periodo era ancora completamente incorrotto e amava l'ordine e la perfezione mentre odiava qualsiasi cosa dispendiosa.

Leggi anche: Morgoth vs Sauron: chi era più potente?

Prima età e prima

  Sauron nella Prima Era
Sauron nella Prima Era. Immagine di Gerwell

Sebbene Sauron sia stato corrotto da Melkor e abbia servito sotto di lui, inizialmente aveva motivazioni molto diverse. Mentre Melkor voleva controllare o distruggere Arda, Sauron voleva stabilire l'ordine supremo dominando le menti di tutte le sue creature per il loro bene.

Mentre Melkor stabiliva le sue fortezze nella Terra di Mezzo, Sauron rimase con i Valar come spia. Tuttavia, alla fine dichiarò apertamente la sua fedeltà a Sauron e comandò la fortezza di Angband come luogotenente capo di Melkor.

Durante la prima era, Sauron gioca un ruolo significativo nella lunga guerra contro gli Uomini e gli Elfi del Beleriand.

Uno dei suoi maggiori successi è la cattura della fortezza elfica di Tol Sirion, che ribattezza Tol-in-Gaurhoth (traduzione: Isola dei lupi mannari), e trasformarla nella sua principale base operativa.

Tuttavia, a Beren e Lúthien, Sauron viene sconfitto da Lúthien e dal levriero Huan dopo aver catturato Beren e ucciso re Finrod. Dopo questo, Sauron svanisce nell'oscurità per il resto della Prima Era, probabilmente nascondendosi dall'ira di Melkor.

Dopo che i Valar hanno sconfitto Melkor e lo hanno trascinato in catene a Valinor, Sauron apparentemente si pente e implora pietà da Eönwë e dal vittorioso Host dell'Occidente. Tuttavia, si rifiuta di tornare a Valinor per affrontare il giudizio, nascondendosi invece da qualche parte nella Terra di Mezzo.

Seconda età e come Annatar

  Sauron nella serie TV Rings of Power
Sauron ne Gli anelli del potere (seconda età)

Sauron emerge ancora una volta durante la Seconda Era nell'anno 1000 come il nuovo Signore Oscuro. Sauron ha sfruttato la sua assenza per recuperare le forze, ricostruire i suoi eserciti e stabilirsi nella terra di Mordor.

Durante questo periodo, Sauron inizia il suo tentativo di ottenere il controllo sulle altre razze della Terra di Mezzo forgiando gli Anelli del Potere. Decide di iniziare con gli Elfi e si traveste da Elfo con il nome Annatar, che significa 'Signore dei doni'.

Sauron insegna loro la magia e la creazione di artefatti potenti e belli per guadagnarsi la loro fiducia e ammirazione. L'incoraggiamento di Sauron porta gli Elfi a forgiare gli Anelli del Potere.

Tuttavia, all'insaputa degli Elfi, Sauron forgia simultaneamente l'Unico Anello in segreto per governare gli anelli degli Elfi:

Ora gli Elfi fecero molti anelli; ma segretamente Sauron creò un Anello per governare tutti gli altri, e il loro potere era legato ad esso, per esservi interamente soggetti e per durare solo finché doveva durare anch'esso. E gran parte della forza e della volontà di Sauron passarono in quell'Unico Anello; poiché il potere degli anelli elfici era molto grande, e ciò che doveva governarli doveva essere una cosa di potenza superiore; e Sauron lo forgiò nella Montagna di Fuoco nella Terra delle Ombre. E mentre indossava l'Unico Anello poteva percepire tutte le cose che venivano fatte per mezzo degli anelli minori, e poteva vedere e governare i pensieri stessi di coloro che li indossavano.

Gli Elfi scoprono il suo tradimento e nascondono i loro Anelli in modo che Sauron non possa influenzarli. Questo lo irrita e chiede la restituzione di tutti gli Anelli.

Sauron riesce a riconquistare sedici degli Anelli mentre agli Elfi ne restano tre. Sauron quindi distribuisce gli Anelli che riacquista a Nani e Uomini, sapendo che sono più facili da corrompere degli Elfi.

Tre Anelli per i Re degli Elfi sotto il cielo, Sette per i Signori dei Nani nelle loro sale di pietra, Nove per gli Uomini Mortali destinati a morire, Uno per il Signore Oscuro sul suo trono oscuro; Nella Terra di Mordor dove giacciono le Ombre.

Un anello per domarli tutti. Un Anello per trovarli, Un Anello per portarli tutti e nell'oscurità legarli; Nella Terra di Mordor dove giacciono le Ombre.

Questo porta alla Guerra degli Elfi e Sauron durante la quale Sauron conquista quasi tutta la Terra di Mezzo. Tuttavia, viene infine sconfitto dagli Elfi e dai Númenóreani e respinto a Mordor.

Sauron si ritira ancora una volta a Mordor e inizia a ricostruire le sue forze.

Più tardi, nella Seconda Era, il re Númenóreano Ar-Pharazôn raccolse un grande esercito per affrontare Sauron una volta per tutte. Dopo aver visto il grande esercito Númenóreano, l'esercito di Sauron fuggì terrorizzato e Sauron si lasciò catturare.

Da prigioniero a Númenór, inizia a corrompere i Númenóreani, culminando nel persuaderli a invadere Valinor in una ricerca disperata della vita eterna.

Questo porta i Valar ad affondare Aman, l'isola dimora dei Númenóreani. Sauron viene catturato dal grande diluvio, essendo fisicamente distrutto, ma il suo spirito si sente tornato alla Terra di Mezzo. Da qui, ricomincia ancora una volta a ricostruire le sue forze per la guerra.

Questo innesca ancora una volta la guerra tra Sauron, l'Ultima Alleanza degli Elfi, e gli Uomini che sono fuggiti da Númenór prima della sua distruzione. Infine, Sauron viene sconfitto nella battaglia di Dagorlad, dove l'Unico Anello viene tagliato dal suo dito da Isildur, l'erede di Elendil.

Senza l'Anello, il corpo fisico di Sauron viene distrutto e il suo spirito scappa.

Terza Era & Come il Negromante

  Sauron nei film Lo Hobbit

Sauron sopravvive in forma non corporea. Per molto tempo aspetta il suo momento e riprende le forze nella fortezza abbandonata di Dol Guldur, dove diventa noto come ' il Negromante.

Sauron non fece mai la sua comparsa durante questo periodo, ma comandò le sue forze attraverso i Nove Nazgûl e altri emissari. Tuttavia, alla fine fu scoperto da Gandalf e altri che lo cacciarono da Dol Guldur.

Tornato a Mordor, Sauron si dichiara ancora una volta apertamente nell'anno TA 2951, che porta alla Guerra dell'Anello.

Sebbene Sauron sia il personaggio principale de Il Signore degli Anelli, non fa mai un'apparizione fisica nei libri. I film lo rappresentano solo fisicamente attraverso l'Occhio di Sauron.

Tuttavia, Sauron è il principale antagonista durante la Guerra dell'Anello. Dirige le sue forze attraverso la sua capacità di dominare gli esseri inferiori e ringrazia i Nove che agiscono come suoi emissari, agenti e luogotenenti.

Sauron viene finalmente sconfitto quando Frodo e Gollum distruggono l'Unico Anello nelle fiamme del Monte Fato.

Quali sono i poteri e le abilità di Sauron?

I poteri primari di Sauron sono la creazione, la manipolazione e il mutaforma. Sebbene non sia la sua forza principale, è anche un potente combattente.

Sauron è sempre stato considerato uno dei Maiar 'più potenti'. Era così potente che, dopo che Melkor lo ha sedotto, diventa immediatamente il suo secondo in comando.

e divenne il più grande e il più fidato dei servitori del Nemico, e il più pericoloso, poiché poteva assumere molte forme

Sotto la guida del Valar Smith Aulë, Sauron acquisisce un'enorme conoscenza riguardo alla modellatura degli oggetti. Successivamente, usa questa abilità per forgiare l'Unico Anello e per erigere strutture incredibili, come Barad-dûr.

  Sauron raffigurato con l'Unico Anello

Tutti i Maiar erano in grado di assumere qualsiasi forma fisica desiderassero. Tuttavia, Sauron è apparentemente particolarmente abile nel mutare forma, usandolo varie volte per aumentare i suoi poteri o per sedurre i suoi nemici.

L'abilità di Sauron nell'inganno e nella persuasione è così grande che riesce persino a ingannare gli Elfi altamente perspicaci. Corrompe persino molti dei Númenóreani per dichiarare guerra ai Valar mentre agivano come loro prigionieri.

Sauron non solo assume diverse forme 'umane', ma può trasformarsi in bestie, come lupi mannari, vampiri o serpenti. Anche nella sua forma umana, Sauron è fisicamente abbastanza potente da sconfiggere molti potenti Elfi e Uomini.

Sauron era anche potente nel suo uso della 'Voce'. Sauron sconfisse Felagund in una battaglia di 'canti di potere'.

Infine, Sauron aveva un talento particolare per dominare e influenzare le menti di altri esseri. Sauron voleva usare questo potere per dominare e ordinare l'intera Terra di Mezzo secondo come riteneva opportuno.

Leggi anche: Galadriel vs Sauron: Galadriel era più potente di Sauron?

Perché Sauron ha creato gli anelli del potere?

Sauron ha creato gli Anelli del Potere come un modo per ottenere il controllo sulle altre razze della Terra di Mezzo. Ha segretamente forgiato l'Unico Anello come un anello principale che gli ha dato influenza sugli altri portatori dell'anello.

  Sauron forgia l'Unico Anello
Sauron forgia l'Unico Anello

In primo luogo, istruì gli Elfi, incluso Celebrimbor, su come creare i propri Anelli del Potere. Tuttavia, in segreto, ha forgiato l'Unico Anello che gli avrebbe dato influenza e controllo sugli altri.

Tuttavia, non appena Sauron usò l'Unico Anello, gli Elfi scoprirono il suo piano e li nascosero. Sauron alla fine si riprese molti degli anelli, sia attraverso l'uso dell'inganno che della forza.

Sauron li consegnò quindi ai capi di Uomini e Nani che non erano saggi o volitivi come gli Elfi.

Alla fine, gli Anelli del Potere aiutarono Sauron a distruggere quasi tutti i regni dei Nani e a corrompere completamente i nove re degli uomini.

Cosa è successo a Sauron dopo che l'anello è stato distrutto?

Una volta che Frodo ha distrutto l'Unico Anello, Sauron non ha più la forza di manifestarsi nella Terra di Mezzo. Il suo spirito viene risucchiato nel Vuoto, rendendogli impossibile il ritorno nella Terra di Mezzo.

  Sauron distrutto alla fine de Il Signore degli Anelli

Sauron aveva riversato troppo del suo potere e della sua volontà nella formazione di One Ring, quindi non poteva più sopravvivere senza di esso.

Anche il suo controllo e dominio su Orchi, Troll e altri esseri malvagi scomparvero. Ciò ha portato la maggior parte di loro a farsi prendere dal panico e a disperdersi in tutte le direzioni senza la volontà di continuare a combattere.